Come cambia il lavoro su Internet?

Il divario digitale non è tanto quello tra chi è dotato di computer e chi non lo è, ma tra chi è a suo agio nell’usare il computer come uno strumento e chi non lo è, dice Marc Canter. Il punto non è usare la mail o Facebook, ma acquisire competenze nella produzione di contenuti e nella capacità di collaborazione con le persone. Tutto cambia il senso e il valore del lavoro, che è sempre più orientato ai progetti (soprattutto a livello locale).

L’intervista è di Alessio Jacona. Le riprese e il montaggio sono di Antonio Giacomin.