Gigi Tagliapietra

Il suo keynote show del 2012 è stato uno dei momenti più emozionanti della conferenza: un parallelo tra informatica e musica, per spiegare il salto di astrazione richiesto dal cloud computing attraverso la musica rivoluzionaria di Claude Debussy. Nel 2013 Gigi Tagliapietra torna sul palco di State of the Net con un nuovo show che fonderà insieme bit, note e complessità.

Gigi Tagliapietra è stato per trent’anni imprenditore nel settore delle tecnologie innovative con una specifica competenza professionale nelle reti di computer e nella sicurezza informatica. Ha realizzato importanti progetti di networking per grandi aziende italiane e multinazionali e svolge attività di consulenza nel riposizionamento strategico e nell’innovazione.

Dal gennaio 2005 è Presidente del CLUSIT Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, la più autorevole organizzazione di questo tipo in Italia, ha partecipato al gruppo di lavoro sulla security awareness di ENISA, l’agenzia Europea per le reti e la sicurezza e alla stesura del capitolo “sicurezza” per l’Agenda Digitale italiana.

È stato uno dei pionieri dell’informatica civica ed è oggi un attivo blogger con una profonda conoscenza delle reti sociali e del loro impatto sulla società. Su suo progetto la città di Flemington (New Jersey) ha realizzato la prima mediateca statunitense, realizzata per offrire accesso alla tecnologia e ai nuovi sistemi di apprendimento per la contea di Hunderton.

In collaborazione con due famosi illustratori per l’infanzia ha scritto un libro per spiegare la sicurezza informatica ai bambini pubblicato dall’editore Fatatrac di Firenze ed è stato tra i promotori della prima Carta dei diritti dei bambini in rete.

Grande appassionato di musica ha intrapreso lo studio del violoncello e collabora attivamente con un’associazione no-profit per l’insegnamento della musica per la quale cura lo sviluppo organizzativo ed è membro del Consiglio di Amministrazione della cooperativa di professionisti dello spettacolo Doc Servizi.

Sposato e con due figli vive tra il lago di Garda e la Pusteria.


Trackbacks

  1. […] stato il primo pomeriggio, poi, l’intervento di Gigi Tagliapietra, che ha presentato la complessità in un modo tutto suo: attraverso Johann Sebastian Bach. Facendo […]

  2. […] è vero che non possiamo capire la complessità, dice Gigi Tagliapietra. Non possiamo coglierla finché vogliamo farne un’operazione razionale. E così se parliamo […]

  3. […] Gigi Tagliapietra, a State of the Net, ha affrontato più volte il digitale e la complessità parlando di musica. Vale la pena vedere i video. […]