Spegni il cervello, comprendi con la pancia

Non è vero che non possiamo capire la complessità, dice Gigi Tagliapietra. Non possiamo coglierla finché vogliamo farne un’operazione razionale. E così se parliamo della complessità della rete. La musica di Bach o l’arte di Picasso ce lo insegnano: non possiamo comprendere il loro messaggio finché ci concentriamo sulle note, sulle pennellate e sulla tecnica. Dobbiamo lavorare meno con il cervello e intuire di più con la pancia.